Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies sul tuo dispositivo come descritto nella nostra . Informativa sui cookie.
+34 693763343

El Pueblo

  • 12778776_10207852746350176_6500643492370726720_o
  • 10453313_844119448959831_8139381701819200039_n
  • 11026345_844110492294060_7636222158006326210_n
  • 11041558_844118578959918_3356547818255179524_n
  • 11096670_10205643317515836_7711404703145948039_n
  • 209123_195993913772391_6071036_o
  • 11043161_844108052294304_1407396709435242919_n
  • 11834759_10206516293979702_8507261366496844981_o
  • 7. El Pueblo
  • 8. El Pueblo
  • 969864_10202845201764691_1389037663_n
  • 11045311_844115572293552_3598309789917771354_n

El Pueblo

Berrocal è un piccolo villaggio situato sulla cima di una montagna, incastonato nel verde dei boschi di querce che lo circondano e ha conservato una forma squisita loro antiche tradizioni e modi di vita rurale oggi praticamente scomparso un mondo urbanizzazione. I suoi quasi 400 persone aggrappate alla terra da cui attingere una parte importante delle loro risorse economiche come il sughero, il miele, maiale iberico ranch o la caccia ...

Le sue origini sono remote, sempre legate allo sfruttamento di minerali cominciato 5000 anni fa come dimostra il gran numero di resti megalitici della città e della regione e di essere un incrocio di vie commerciali di minerale a Siviglia e da tempo Tartessian e un aumento in epoca romana, anche se non nella sua attuale configurazione urbana al ripopolamento del Medioevo, dopo la riconquista, l'ultima città rimasta prima tartésica e poi Roman Tucci, che dipendeva fino a quando la città era spopolata e è scomparso dalla storia tranne la piccola città di Berrocal che sono sopravvissuti con grande sforzo, a scapito di perdere gran parte del suo termine assorbita dalle popolazioni vicine.

Vale la pena passeggiare per strade di ciottoli o andare a punti di vista o godersi il paesaggio che può essere visto dalla zona conosciuta come le alte scogliere da cui si può godere di una vista mozzafiato di Rio Tinto che corre inserito tra le montagne. Altre viste impressionanti di persone stesse sono visti dalla collina di La Picota, appena oltre il fiume da cui si può vedere quasi tutta la regione.

Geograficamente si trova a metà strada tra due regioni naturali della contea e l'estrazione, ma è stato storicamente isolato da entrambi, essendo una delle chiavi per la sua unicità, isolato, ma non del tutto, dal momento che l'inizio del funzionamento della ferrovia mineraria nel XIX secolo, in parte significava una maggiore influenza esterna, ma che presto cambiato modi tradizionali di vita del popolo.

Menzione speciale festival sono una delle principali attrazioni di una città che ha conservato il minor numero di tradizioni, tra cui notevolmente evidenziare le festività di Las Cruces de Mayo, durante i quali la città è divisa in due metà, ognuna -la seguace di Hermandad de la Cruz de Arriba e sotto- Croce, è un partito radicato nel tempo e tradizioni legate alla terra e alla natura, pagana e mescolando elementi religiosi e che è diverso da altre vacanze omonime tenuto in altre parti dell'Andalusia. Lì, durante il resto dell'anno altri festival di grande tradizione come The Sachos, carnevali, San Juan così come eventi diversi, come giorni micologiche, il percorso BTT Berrocal e altri, oltre ai campi e la macellazione di suini in inverno , eventi musicali ...

Il termine di Berrocal è incluso interamente all'interno della dichiarata dalla Junta de Andalucía, come paesaggio protetto Rio Tinto per le sue qualità paesaggistiche e il motivo per il fiume in uno dei suoi più bella e selvaggia da parte del Comune di aree di zona Berrocal. Praticamente tutto è visto dal paese è la natura, prevalentemente costituito dal bosco di querce da sughero del Mediterraneo e la quercia insieme ad una vegetazione arbustiva abbondante, costituito da corbezzolo, cisto, rosmarino o di erica supporta una varietà di fauna selvatica.

Close